Vuelta 2018 11°Tappa Mombuey – Ribeira Sacra Luintra: il pronostico e dove vederla, mercoledì 5 settembre 2018 ore 12.05

Dopo il giorno di riposo un solo non partente, in una corsa sinora estremamente positiva da questo punto di vista (ancora 174 dei 176 iscritti a Malaga sono ancora in gruppo): ha concluso anzitempo la propria esperienza in gara Daniel Martin. L’irlandese, giunto in Andalusia sia come battitore libero in casa UAE Team Emirates che per rifinire la condizione in vista del Mondiale di Innsbruck, è tornato a casa ad Andorra per stare vicino alla moglie Jess, prossima all’anticipato parto di due gemelle.

Fabio Sabatini guida la volata ai 450 metri , Viviani è imbattibile, ennesima vittoria. Secondo Sagan, terzo Nizzolo
Il toscano lascia nella posizione migliore Elia Viviani che parte e senza alcuna fatica va a vincere per la seconda volta in questa Vuelta, la diciassettesima nel suo 2018 stradistico mentre per la Quick Step Floors è l’affermazione numero sessanta da gennaio in poi. Seconda posizione per Peter Sagan (Bora Hansgrohe), che ha scelto il lato sbagliato (ossia quello fra Viviani e le transenne) per lanciarsi: oggi, comunque, il secondo posto era il massimo risultato

 

Altra tappa vallonata frizzante e ben disegnata, la prima del gruppo galiziano. Il percorso riprende quello utilizzato nel 2016, quando a vincere fu Simon Yates, leggermente indurito nel disegno generale. Oltre alle due lunghe e pedalabili salite segnalate come GPM è da segnalare uno strappo di 2 km all’8% terminante a soli 3500 metri dal traguardo, trampolino ideale sia per la vittoria di tappa che per guadagnare qualche secondo in classifica.

La corsa verrà trasmessa tutti i giorni da Eurosport

Trenta minuti prima dell’inizio del match potrete consultare il nostro canale Telegram per avere link utili e notizie su dove vedere il match se disponibili online

I nostri favoriti? Peter Sagan (SVK) dovrebbe finalmente sbloccarsi, poi Alejandro Valverde (ESP) e Dylan Teuns (BEL). Le due sorprese? Gorka Izagirre Insausti (ESP) e Thomas De Gendt (BEL)

(Visited 20 times, 1 visits today)