Uefa Nations League, i gironi e come funziona, inizio trofeo 6-8 settembre 2018

Tra circa una settimana parte una nuova avventura, per il calcio europeo. Un nuovo format di competizione lanciato dalla UEFA che potrebbe rivoluzionare il panorama del calcio per nazionali, da qui ai prossimi anni. Nasce la UEFA Nations League.

Una nuova competizione che punta a far crescere le nazionali europee, che occuperà gran parte dello spazio solitamente riservato alle amichevoli per una competizione ufficiale, che avrà una sua fase finale con l’assegnazione del trofeo, nel prossimo giugno. Non solo, perché la UEFA Nations League diventerà anche un percorso di qualificazione a EURO 2020.

e 55 squadre europee sono state suddivise in quattro leghe in base al loro ranking UEFA. La Lega A è composta dalle squadre classificate dal 1° al 12° posto, la Lega B dal 13° al 24°, la Lega C dal 25° al 39° e la Lega D dal 40° al 55°. All’interno di ciascuna lega le squadre sono a loro volta divise in quattro fasce, sempre seguendo il ranking UEFA, e distribuite in 4 gruppi. Nel meccanismo della UEFA Nations League sono previste anche promozioni e retrocessioni.

Tutte e 4 le leghe prevedono 6 giornate distribuite da qui a fine 2018. Le squadre delle prime due leghe disputeranno solo 4 delle 6 giornate previste. Ecco il calendario:

Giornata 1: 6–8 settembre 2018
Giornata 2: 9–11 settembre 2018
Giornata 3: 11–13 ottobre 2018
Giornata 4: 14–16 ottobre 2018
Giornata 5: 15–17 novembre 2018
Giornata 6: 18–20 novembre 2018

Esaurite le giornate, le quattro squadre vincitrici dei rispettivi gruppi in Lega A si qualificheranno per la fase finale. A inizio dicembre verrà effettuato il sorteggio per gli accoppiamenti e per stabilire quale, delle quattro nazionali, sarà quella che ospiterà la stessa fase finale.

La Fase finale è prevista dal 5 al 9 giugno 2019

La vincitrice della Fase finale sarà la vincitrice della prima Nations League.

La fase di qualificazione a Euro 2020 rimane per larga parte la stessa, ma cambia nella fase degli spareggi. Finora questi ultimi venivano disputati dalle terze classificate nei gironi di qualificazione, mentre da quest’anno gli spareggi avverranno tra le 16 squadre vincitrici dei rispettivi giron di Nations League.
Qualora una o più delle 16 squadre avesse già ottenuto la qualificazione a Euro 2020, verrà rimpiazzata dalla migliore delle non qualificate nella propria Lega, fino a formare un mini girone da 4 squadre. Se una Lega non avesse squadre sufficienti per arrivare a 4 (ovvero se tutte fossero già qualificate a Euro 2020), il girone verrebbe completato con la migliore delle non qualificate della Lega B. Stesso discorso per il girone delle 4 vincitrici di Lega B con quella inferiore, e così via.

Euro 2020, le date

  • Sorteggio spareggi per UEFA EURO 2020: 22 novembre 2019
  • Spareggi per UEFA EURO 2020: 26–31 marzo 2020

UEFA Nations League: il gruppi della Lega A e il girone dell’Italia

Ecco i quattro gruppi della Lega A, quella che comprende le squadre dal 1° al 12° posto del ranking UEFA:

Gruppo 1: Olanda, Francia, Germania
Gruppo 2: Islanda, Svizzera, Belgio
Gruppo 3: Polonia, Italia, Portogallo
Gruppo 4: Croazia, Inghilterra, Spagna

Dunque l’Italia si giocherà contro Polonia e Portogallo l’accesso alle fasi finali. Nonostante le altre due nazionali abbiano partecipato al Mondiale di Russia 2018 mentre l’Italia non vi è riuscita, gli azzurri sono i favoriti per la vittoria del gruppo a 2.25. A 2.35 segue il Portogallo, mentre la Polonia si può giocare a 4.25.

Il primo match degli azzurri sarà contro la Polonia il 7 settembre prossimo. Un buon inizio conforterebbe le chance dei nostri di guadagnarsi la fase finale. L’Italia di Mancini ha alle spalle appena tre amichevoli ed è in piena fase di ricostruzione dopo il disastro dello scorso anno. La Polonia è stata una delle più grosse delusioni a Russia 2018 e si appresta anch’essa a una fase di ringiovanimento della rosa. Nel match contro gli azzurri potremmo vedere diversi volti noti del nostro campionato, compreso il giovane e interessante attaccante Piatek, già a segno in Serie A con la maglia del Genoa.

(Visited 32 times, 1 visits today)