Tour de France 13°tappa Bourg d’Oisans – Valence , il pronostico e dove vederla. Venerdì 20 luglio 2018 ore 13.25

Sulla mitica Alpe d’Huez c’è chi trionfa (Geraint Thomas), chi resiste (Chris Froome) e chi impreca come Vincenzo Nibali poi costretto al ritiro. E’ la sintesi dell’incredibile 12ma frazione del Tour de France, tappa-icona della 105ma Grand Boucle con l’arrivo sulla mitica Alpe d’Huez che chiude il terribile trittico alpino con una certezza in più (il gallese portacolori del Team Sky che bissa il successo di ieri a La Rosiere e rafforza la leadership in classifica) e anche tanta sfortuna. E’ quella capitata a Vincenzo Nibali che paga con una caduta l’incredibile leggerezza dell’organizzazione che, sul tratto più difficile e impegnativo della salita, non ha tenuto a debito freno l’euforia dei tanti tifosi che assiepavano il bordo strada e, complice anche lo sfortunato incastro di sostenitori, fumogeni e moto della Gendarmerie, ha creato scompiglio tra i corridori, facendo pagare il pegno più alto al portacolori della Merida Bahrain, prima col sedere per terra e poi al traguardo con un ritardo 13″ (oltre l’abbuono accumulato da Thomas, Dumoulin e Bardet, rispettivamente primo, secondo e terzo nella terribile tappa alpina).

Ordine d’arrivo dell’12/a tappa del Tour de France, da Bourg Saint Maurice all’Alpe d’Huez di 175,5 km., e classifica generale

– ORDINE D’ARRIVO
1 Geraint Thomas (Gb) in 5h 18′ 37″ (abbuono 10″)
2 Tom Dumoulin (Ola) +02″ (abbuono 6″)
3 Romain Bardet (Fra) +03″ (abbuono 4″)
4 Chris Froome (Gb) +04″
5 Mikel Landa (Spa) +07″
6 Primož Roglic (Slo) +13″
7 Vincenzo Nibali (Ita) +13″
8 Jakob Fuglsang (Dan) +42″
9 Mairo Quintana (Col) +47″
10 Steven Kruijswijk (Ola) +53″

– CLASSIFICA GENERALE

1 Geraint Thomas (Gb) in 49h 24′ 43″
2 Chris Froome (Gb) a 1’39”
3 Tom Dumoulin Ola) 1’50”
4 Vincenzo Nibali (Ita) 2’37”
5 Primož Roglic (Slo) 2’46”
6 Romain Bardet (Fra) 3’07”
7 Mikel Landa (Spa) 3’13”
8 Steven Kruijswijk (Ola) 3’43”
9 Nairo Quintana 4’13”
10 Daniel Martin (Irl) 5’11”

Tour de France 13°tappa Presentazione:

Dopo tante difficoltà i velocisti tornano a sorridere al mattino, nel ritrovo di Bourg d’Oisans. Si viaggia verso sud ovest, rimanendo sempre nell’Auvergne Rhône Alpes: i fuggitivi potrebbero farsi ingolosire dall’iniziale strappetto, ma è verosimile che la loro attenzione sia orientata verso altre giornate. Anche perché le squadre degli sprinter avranno a loro disposizione i rimanenti 130 km per poter pensare al ricongiungimento. La planimetria finale a Valence è tutt’altro che agevole, fra curve secche e rotatorie da superare: l’ultima di esse è pericolosamente posizionata ai meno 350 metri e conduce al rettilineo finale. Mai come in questo caso sarà fondamentale il pilotaggio e occupare una posizione d’avanguardia per poter poi esprimere tutta la potenza. CICLOWEB

Tour de France 13°tappa il pronostico:

Tappa che dovrebbe essere adatta ai velocisti, o per lo meno quelli che restano visti i ritiri nella tappa di ieri di Gaviria, Greipel, Gallopin, Groenewegen, Zabel otre a quelli di Nibali e  Rigoberto Uran. Vediamo quindi quali sono i cinque della rosa che potrebbero avere nelle gambe la forza di fare la differenza nella probabile volata: per iniziare non possiamo prescindere dal nome di Sagan offerto a @3.25, il francese Arnaud Demare potrebbe essere un altro nome caldo ed è quotato @4.00 ma anche il norvegese Alexander Kristoff potrebbe dire la sua. Due sorprese? Sonny Colbrelli a @15.00 e Edvald Boasson Hagen a 17.00

 

(Visited 20 times, 1 visits today)

1 COMMENT

Comments are closed.