Serie A: Altro flop Inter, Spal in testa! Toro rimonta due gol ai nerazzurri. Goleada viola al Chievo. Vittorie Spal, Genoa e Udinese.

In attesa di Roma-Atalanta e’ la Spal a sorpresa che respira aria di alta classifica appaiando le corazzate Juve e Napoli mentre l’Inter si fa rimontare due gol dal Toro. Dopo il Bologna la Spal regola il Parma e Semplici si gode meritati attimi di gloria. Continua il momento no delle milanesi. Dopo il ko del Milan a Napoli fa cilecca l’Inter di Spalletti che domina il Toro ma nella ripresa esce di scena e il pari e’ giusto perche’ le due squadre falliscono poi molte possibilita’. Viola spettacolo con un 6-1 al Chievo con Gerson protagonista con un gol e due assist. E’ un premio alla politica dei giovani del club toscano. Vincono anche Genoa e Udinese mentre finisce pari tra Frosinone e Bologna, e anche Cagliari-Sassuolo con un gol di Boateng su rigore nel recupero che fa infuriare i sardi.

Inter double face: domina all’inizio, annaspa alla fine. Icardi assist per Perisic, raddoppio di De Vrij di testa. Sembra il prologo di una goleada. Ma nella ripresa il Toro cambia marcia e mette alle corde l’Inter: apertura di Iago Falque per Belotti che si beve D’Ambrosio con Handanovic che esce a vuoto. Poi il pari di Meite con la complicita’ di Vrsaljko. Per Spalletti dopo il ko col Sassuolo un altro campanello d’allarme.

Spalletti: ‘è difficile da spiegare’ – “Abbiamo preso il primo gol del Torino in un modo difficile da spiegare: siamo stati sorpresi da un lancio lungo. Poi subentrano pressioni, c’e’ la testa di questa squadra importante che ne sente tante..”. E’ un Luciano Spalletti che non nasconde il suo stato d’animo: “E’ preoccupante – dice a Sky – Anche l’anno scorso, quando abbiamo perso la prima partita, e’ stato difficile rimanere nelle proprie qualita’: in certi momenti questa squadra perde qualsiasi connotato”.

La Spal controlla per un tempo il Parma, poi passa con una bel gol di Antenucci e la formazione quadrata di Semplici mette da parte punti preziosi in vista della salvezza.

Fiorentina spettacolo contro un Chievo manovriero ma poco cinico sotto porta. Sotto gli occhi del Cholo Simeone il Cholito segna solo alla fine e per i viola e’ uno show convincente. I toscani sfondano con un gran tiro di Milenkovic, poi c’e’ un’azione tambureggiante chiusa in gol da Gerson. Il brasiliano libera Simeone, cross per Benassi che di testa chiude la gara, poi l’ex romanista fornisce l’assist anche per Chiesa. Ininfluente il gol di Tomovic prima dei gol finali di Benassi e Simeone.

Nella serata ricordo dei 43 morti del Ponte Morandi il Genoa vince bene su un buon Empoli con Criscito protagonista di due assist per Piatek e Kouame. I toscani masticano amaro per i due legni di Zajc, conta poco il 2-1 di Mraz.

Una doppietta di testa di Pavoletti lancia il Cagliari nella gagliarda sfida col Sassuolo che rimonta prima con Berardi e poi con Boateng grazie a un rigore dubbio.

Una prodezza di De Paul regala tre punti all’Udinese nella sfida con la Samp che si sveglia troppo tardi.

Primo punto in A per il Frosinone che a Torino non va oltre lo 0-0 col Bologna di Inzaghi che ha qualche occasione in più

(Visited 21 times, 1 visits today)