Serie A 2018/2019, le quote retrocessione, Frosinone rischia di fare la comparsa, Bologna trema

La lotta per ottenere la salvezza in Serie A è iniziata anche per la stagione 2018/19. Le neopromosse Frosinone, Parma ed Empoli sono ovviamente tre candidate forti, ma la battaglia per evitare la retrocessione potrebbe coinvolgere quest’anno anche 8-9 squadre.

Ecco una panoramica aggiornata settimanalmente.

FROSINONE @1.35

Dopo quattro giornate c’è ancora lo zero, alla voce “punti”. La cosa non stupisce, perché i ciociari hanno uno degli organici meno competitivi dell’attuale Serie A. Se si esclude il giovane Pinamonti e anche il terzino Zampano, i rinforzi sono quasi tutti dei prestiti che hanno portato gente  d’esperienza, abituata alla lotta quotidiana per non retrocedere: da Goldaniga a Molinaro (svincolato) a Crisetig. Davanti Perica è da verificare come titolare e c’è la scommessa Campbell, ma Longo non ha certo un materiale umano che gli permetta di dormire sonni tranquilli. Attualmente non si vedono molte possibilità per loro, infatti la quota di 1.35 rispecchia lo zero in classifica.

EMPOLI @2.15

Ecco, qui c’è un’altra rosa in gran parte identica a quella della promozione, ma la competitività appare ben diversa. Andreazzoli ha plasmato la sua creatura avvalendosi di giovani di talento come Zajc e di gente d’esperienza come Ciccio Caputo. Quest’ultimo, che in carriera ha finora raccolto meno di quanto meritasse anche per demeriti propri, ha l’occasione di incidere in Serie A a 31 anni. Non sarà semplice, anche se la quota retrocessione dei toscani è la seconda più bassa del campionato: 2.15.

PARMA @2.30

La risalita è stata di quelle epiche, con quattro promozioni consecutive (non senza polemiche). Il risveglio in Serie A non è stato di quelli morbidi ma poi è arrivato l’exploit con l’Inter a ridare entusiasmo a una piazza decisamente vogliosa di grande calcio.

Carmine Gautieri ha un compito non semplice, visto che nonostante il fallimento alle spalle e la miracolosa risalita il Parma non sarà mai una neopromossa “come le altre”. Manca un po’ di dinamismo dietro e di qualità in mezzo, ma davanti un innesto come quello di Inglese può rivelarsi decisivo. La retrocessione del Parma pagherebbe oggi 2.30.

CHIEVO @2.60

Ancora una stagione in trincea, per il Chievo Verona. Il sorriso deriva dalla penalizzazione che è parsa davvero poca cosa, rispetto alla richiesta della procura (3 punti contro 15 richiesti). Così il miracolo-salvezza può riuscire ancora e la squadra di Lorenzo D’anna, tecnico fatto in casa, ha già dimostrato con Juve e Roma che venderà molto cara la pelle. Oggi il chievo retrocesso pagherebbe 2.60.

BOLOGNA @3.00

Forse, Frosinone a parte, è quella che preoccupa di più. La qualità della rosa è persino inferiore a quella del campionato incolore dello scorso anno, con l’aggravante di un ambiente che non sembra compattissimo intorno al suo allenatore. Filippo Inzaghi sta avendo una carriera da tecnico piuttosto travagliata e, se la squadra non dà segnali importanti entro un paio di partite, la sua esperienza in Emilia potrebbe concludersi anzitempo. Per adesso la quota della retrocessione dei felsinei, seppure una società storica della Serie A, appare la più invitante: 3.00.

(Visited 72 times, 1 visits today)