Mondiali Russia 2018: Antepost e valutazione gironi. Giovedì 14 giugno 2018 ore 17.00.

Il Mondiale di Russia è alle porte e, per affrontarlo nel migliore dei modi, ci sembra doveroso offrirvi una panoramica di tutte le nazionali coinvolte nella fase a gironi! Giocala su EUROBET!

Girone A: il gruppo della Russia padrona di casa

  • Uruguay
  • Russia
  • Egitto
  • Arabia Saudita

Il Girone A è sicuramente uno dei più intriganti. Non ci sono forse nazionali di grido come Germania, Brasile o Argentina, ma c’è l’Uruguay che ha una delle coppie di attaccanti più forti del mondiale: Cavani e Suarez. L’Egitto vanta tra le sue fila uno dei top player più forti del mondo: Salah sembra essere l’unico attualmente in grado di poter incrinare il duopolio per il pallone d’oro di Messi/Ronaldo. C’è poi la Russia, padrona di casa, che sulla carta non sembra essere una nazionale competitiva ad alti livelli, ma sappiamo quanto qui il patriottismo sia sentito, di sicuro non vorranno fare brutta figura! E non dimentichiamoci che la nazionale di Čerčesov è anche la seconda favorita alla vittoria del girone. L’Arabia Saudita sembra essere la vittima sacrificale, ha però un imprevedibile allenatore cileno sulla sua panchina, Juan Antonio Pizzi, che potrebbe regalare sorprese…

 Girone B: il girone del derby iberico, Spagna-Portogallo

  • Spagna
  • Portogallo
  • Marocco
  • Iran

È il girone del derby iberico: Spagna vs Portogallo. C’è poco da dire, forse basta solo stabilire chi arriverà prima tra le due. Inutile elencare i campioni delle due squadre, la loro storia parla chiaro: sono la campione d’Europa in carica e quella uscente. A completare il quadro c’è il Marocco con ha diversi giocatori interessanti, Benatia, El Kaddouri ed Hachim Mastour. L’Iran sembra invece avere una stella sola che si chiama Sardar Azmoun, detto il Messi persiano.

Girone C: Francia e la sorpresa Perù favorite

  • Francia
  • Danimarca
  • Perù
  • Australia

Questo girone dei mondiali di Russia 2018 sulla carta sembrerebbe essere anonimo, con la sola Francia in teoria a destar interesse, ma i calciofili sono curiosi di vedere il Perù ai mondiali! In Sudamerica la squadra andina ha dato del filo da torcere a tutti, l’Argentina ne sa qualcosa. Poi c’è la Danimarca, gli scandinavi hanno una buona esperienza con le competizioni internazionali, si giocherà il secondo posto con il Perù, dando per assodato ovviamente il primo posto dei francesi. Segue infine l’Australia che non vuole ricevere il rugbistico cucchiaio di legno e farà di tutto per scamparla.

Girone D: un po’ d’Italia ai Mondiali 2018

  • Argentina
  • Croazia
  • Islanda
  • Nigeria

Questo è un girone marcatamente “italiano”, Argentina e Croazia sono nazionali piene zeppe di giocatori che militano o hanno militato nella nostra serie A. Fazio, Banega, Higuain, Icardi, Biglia, Perišić, Brozovic, Mandžukić sono solo alcuni degli “italiani” che vedremo in questo girone, il girone di Croazia – Argentina staremo tutti a far il tifo per quelli che ogni domenica ci regalano un meraviglioso spettacolo. Islanda e Nigeria sembrano essere le due cenerentole di questo girone, attenzione però, i vichinghi islandesi sono stati la rivelazione dell’ultimo europeo, la fisicità nigeriana ha sempre sorpreso durante i mondiali, la squadra africana poi ha giocatori che ben conoscono il calcio europeo.

Girone E: Brasile più che mai favorito per la vittoria del girone

  • Brasile
  • Costa Rica
  • Serbia
  • Svizzera

Il Girone E sembra avere un solo protagonista, il Brasile. I verde-oro hanno una motivazione molto forte: il riscatto. La loro ultima performance ai mondiale è infatti il brutto ricordo, vissuto in casa, di una sconfitta per 7-1 subita dalla Germania che si laureò poi campione del mondo. Questa volta dovrebbero passare il girone da assoluti protagonisti: per quanto Serbia e Svizzera possano nascondere delle insidie, Neymar  & Co sono nettamente superiori, e il Costa Rica salvo miracoli dovrebbe arrivare ultimo. Anche questo è un girone pieno di presenze “italiane”, Alisson, Miranda, Douglas Costa, Kolarov, Milinkovic Savic, Basta, Ljaijc e altri tra gli elvetici.

Girone F: tutti sul divano a fare gli “occhi secchi” contro la Svezia

  • Germania
  • Corea del Sud
  • Messico
  • Svezia

Il Girone F interessa noi italiani principalmente per un motivo: la SVEZIA! Sugli scandinavi noi di Eurobet abbiamo creato una speciale promozione: Sei pronto a gufare la Svezia? Tutti ci auguriamo, sportivamente parlando, il peggio per questa squadra e quindi staremo tutti sul divano a fare gli “occhi secchi”, come si dice a Napoli. Tralasciando le note di colore, è sempre qui che si colloca la nazionale campione del mondo, la Germania, e i tedeschi sono tra i favoriti a vincere anche questo mondiale in Russia. Messico e Corea del Sud completano poi il girone: sono due paesi dove il calcio sta crescendo molto, nel primo sono approdati giocatori europei, mentre il secondo sta fornendo giocatori a molti dei club europei.

Girone G: Belgio e Inghilterra a contendersi il primo posto

  • Belgio
  • Inghilterra
  • Panama
  • Tunisia

Il Girone G è intrigante per due motivi, la prima riguarda il Belgio, una delle nazionali più multietniche d’Europa, un paese di modeste dimensione che ha allargato le frontiere della propria nazionale a diversi campioni; l’altro motivo si chiama Inghilterra, l’eterna promessa, il fiore che non sboccia mai. L’Inghilterra ha il campionato di calcio forse più importante in assoluto, quello dove girano più soldi, uno dei paesi con più coppe europee vinte dai club, ma che a livello di nazionale vanta un solo mondiale, un po’ poco per chi ha inventato il gioco più bello del mondo…

Sempre in questo girone rientra la Tunisia, una nazionale con diversi giocatori interessanti ed altri che hanno rifiutato la nazionale per giocare in selezioni più blasonate, ma sicuramente una squadra da non affrontare a guardia bassa. E infine troviamo il Panama… Oltre al canale c’è di più?

Girone H: forse il più equilibrato del Mondiale di Russia…

  • Colombia
  • Giappone
  • Polonia
  • Senegal

Il girone meno interessante? Assolutamente no! Questo sembra anzi essere uno dei più equilibrati: Colombia e Polonia si contenderanno probabilmente primo e secondo posto, il terzo sarà una lotta tra Giappone e Polonia: proprio da questo equilibrio possono nascere delle sorprese, e le sorprese hanno quote ghiotte. Chi sa studiare ed osare può prendersi belle soddisfazioni in questo girone, sia nelle quote 1X2, sia negli antepost.

(Visited 32 times, 1 visits today)