GP Russia 2018 Formula Uno: ultima chiamata per Vettel, il pronostico, The Sochi Autodrom, Sochi (Rus) domenica 30 settembre 2018 0re 13.10

 

Se non è match point, poco ci manca. Il GP Russia può assegnare una bella fetta di titolo piloti a Lewis Hamilton e permettere alla Mercedes di allungare ulteriormente sulla Ferrari, nel mondiale costruttori.

Sochi è infatti una pista giovane, ma che ha visto sempre trionfare vetture motorizzate dalla casa tedesca. La Ferrari ha sempre la possibilità di rifarsi, con Vettel capace di pole position e di una vittoria sfiorata lo scorso anno. Però la fragilità mentale mostrata dal tedesco è il vero fattore di preoccupazione, per i tifosi della Rossa.

 

Pirelli GP Russia 2018

 

 

Stavolta i bookmaker hanno optato con decisione per Lewis Hamilton. Dopo che l’inglese era partito da secondo favorito in gran parte dei gran premi recenti, in Russia è lui il primo favorito a 2.00. A 2.30 si può giocare Sebastian Vettel, a 9.00 Bottas e a 11.00 Raikkonen.

La quota più attraente di tutte è però quella di Max Verstappen. Il giovane olandese ha nel 5° posto del 2017 il miglior risultato sulla pista russa, nella sua ancora breve carriera. Max ha anche una monoposto certamente inferiore sia a Mercedes che a Ferrari, ma sta letteralmente incantando e anche a Singapore si è superato. Una sua vittoria a 34.00 sarebbe pagata benissimo!

 

Il dilemma che gira in testa a tutti i tifosi della Ferrari è più o meno questo: se Vettel ha dimostrato di soffrire la pressione che Hamilton è così abile a mettergli addosso, come si può pensare che non commetta più sbagli da qui a fine stagione, ora che ha un margine di errore praticamente nullo?

Con quello di Sochi mancano 6 gran premi alla conclusione, che significano 150 punti. Hamilton ne vanta già 40 di vantaggio su Seb, quindi il titolo mondiale di Vettel passa necessariamente da un filotto di sei vittorie consecutive. Potrebbero bastarne anche cinque, in caso di problemi alla Mercedes del campione del mondo, che però sin qui è stato un’autentico cyborg. Lewis non solo non ha sbagliato nulla, ma ha indotto il rivale a farlo scavando un solco importante che rappresenta un tesoretto da qui a fine stagione.

Sochi è davvero una prova senza appello, perché solo vincendo Vettel potrebbe provare a invertire la tendenza e restituire un po’ di pressione ai rivali. Contro questo Hamilton, però, bisogna davvero superarsi.

(Visited 67 times, 1 visits today)