Capocannoniere Serie A: le sorprese, Lo scorso campionato si era concluso con la vittoria in coabitazione di Ciro Immobile e Mauro Icardi, entrambi a 29 reti.

Sia il laziale che l’interista sono tra i favoriti anche quest’anno, ma ci sono alcune variabili che sono destinate a rimescolare le carte in modo inequivocabile. In primis parliamo dell’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, ma anche il successivo passaggio di Gonzalo Higuain al Milan rischia di essere un vero affare, per chi cerca una buona quota da scommettere. Noi però prendiamo in considerazione nomi che considerano in pochi ma che offrono quote altissime.

Andrea Belotti @17.00

presenze: 4
gol: 1

Non può piovere per sempre. La celebre citazione da “Il Corvo” sembra fatta apposta per Andrea Belotti. Dopo un’annata totalmente da dimenticare il Gallo si è rituffato con entusiasmo nella nuova stagione ed è già andato in rete. Forse non arriverà a 26 come due anni fa, ma neanche a 10 come lo scorso anno. Da 26.00 il torinista è sceso a 12.00, per poi risalire a 26.00 dopo un paio di giornate a secco.

Krzysztof Piatek @21.00

presenze: 4
gol: 4

L’uomo nuovo potrebbe essere lui. Di Piatek si diceva un gran bene già prima del suo arrivo a Genova, i 4 gol segnati al debutto in Coppa Italia sono stati un biglietto da visita intrigante e lui – finora – non ha certo tradito le attese. Quattro gol in tre partite (da recuperare ancora quella con il Milan) e una grande presenza in area. Il presente – perlomeno del Genoa – è già suo. La quota è ambiziosa, 15.00, ma interessante.

Gregoire Defrel @26.00

presenze: 4
gol: 4

Il “black horse” della corsa al titolo di capocannoniere potrebbe essere proprio lui. Nel pieno della sua maturazione sportiva, Defrel ha una fame incredibile dopo l’annata storta alla Roma, ma oltre a questo potrebbe aver trovato l’ambiente a lui più congeniale a Genova. La Sampdoria di Marco Giampaolo sta volando e lui ne è diventato la prima opzione offensiva. Quattro gol in tre giornate sono una media difficilmente mantenibile, soprattutto considerando che il francese non è mai stato uomo da 20+ gol. Ma, appunto, potrebbe anche diventarlo….

Suggestiva la sua quota: 26.00.

Domenico Berardi @51.00

presenze: 4
gol: 2

Era a 67.00, scesa a 26.00, risalito a 34.00 e ora schizzato a 51.00. La quota di Domenico Berardi capocannoniere è di nuovo soggetta a grandi fluttuazioni, ma la suggestione rimane. Da qualche anno, ormai, il calabrese è una promessa parzialmente mancata del nostro calcio. Più volte accostato a grandi squadre come la Juventus, che però evidentemente non si sono mai fidati fino in fondo della sua tenuta anche mentale. A 24 anni, questa può essere una stagione cruciale per lui,

(Visited 15 times, 1 visits today)